Quello che vogliono i reggiani

LPark_Calcinculo Visto come sono andate le elezioni, direi che i Reggiani due cose vogliono :

  1. il parcheggio sotterraneo in piazza della Vittoria
  2. l’ampliamento della discarica di Poiatica.

Solo in questo modo si può spiegare il successo elettorale della sinistra, successo con percentuali a cui Reggio Emilia, ormai da decenni non era più abituata.

Già mi vedo la fila dei reggiani che vogliono comprare un box sotterraneo, magari non ci metteranno l’auto (cui, avendo perso il lavoro, avranno dovuto rinunciare), ma ci possono mettere a stagionare i salami: temperatura e umidità giusta e poi in caso di bisogno, quelli più in basso potrebbero diventare dei rifugi antiatomici splendidi e da noi la sfiducia su quei pasticcioni di americani è alta, allora non si sa mai.

Poi, vuoi mettere, fai ripartire l’economia, ci sono quei poveri disgraziati dell’edilizia con tutto quel cemento invenduto, bisogna bene che li facciamo lavorare, in di boun ragas, queichidun l’ha dit ch’in mafious, tuti bali, mè i cgnos bein: i lavoren e sin’t fan la fatura, i te scunten quel.

Anche a Poiatica vedo la fila, in questo caso per fare birdwatching, non manca più niente dei pennuti spazzini, e poi c’è il brivido dell’olezzo di quando passano i camion per scaricare, puoi fare scommesse su quanto liquido perdono o su quanti sacchetti di plastica volano via. perché se è vero che l’incremento dei dipendenti da gioco di azzardo è terrificante, è meglio farli scommettere su eventi non controllati da macchinette (videopoker) poco controllate dallo Stato e molto dall’antistato. Anche qui si è parlato tanto della maxi multa poi diventata una mancia, ora di dipendenza, ma chiudere tutto e saluti ai suonatori no? Qui hanno paura che la proibizione faccia esplodere il fenomeno, per tabacco e alcool no, ma sicuramente sono io che non capisco.

Tutti in fila dunque, cari reggiani per fare un giro sull’unica macchina che qui da noi funziona sempre : il calcinculo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.