Toga rossa, toga rosa?

toghe-rosseHo ascoltato in queste ore i servizi TV riguardanti le dichiarazioni del Giudice Antonio Esposito, Presidente della Sezione Feriale della Corte di Cassazione.

Davvero è vicenda inquietante per chi, semplice cittadino come me, immaginava i Magistrati della Suprema Corte, personaggi di elevatissima caratura, temprati, forgiati e coniati su stampi desueti , alla Falcone/Borsellino……

Ma poi, nell’immaginario collettivo, un Giudice dagli occhiali tanto spessi, anziano e calvo, non è forse da ritenersi dotto, saggio e sapiente in automatico ?

……. La sentenza era quindi già scritta ?……..

Toga rossa?…….

Toga rosa?……

E le relative motivazioni rese note anzitempo ai quotidiani ?…….

Quello che però vorrei sottolineare è un aspetto apparentemente marginale della vicenda: per me, il più inquietante invece !

Secondo quanto dichiarato dal Magistrato de quo, le sue dichiarazioni sarebbero state manipolate dagli organi di stampa…….

Ma da Il Mattino di Napoli, si rigetta l’accusa, producendo la registrazione integrale dell’intervista che pare fugare ogni dubbio. Sempre da uomo della strada mi chiedo allora come noi cittadini si possa affrontare con serenità, un eventuale terzo grado di giudizio del “ Palazzaccio “ (così è definita dai Romani, la sede della Cassazione).

Già; Palazzaccio ………. Ci sarà una ragione?…….

E chissà con quale veemenza prenderanno posizione, dall’Organo di auto-governo, i colleghi Magistrati del CSM!?…….

Si andrà più in là di una stigmatizzazione “ soft “?……..Chissà……..

Già; Palazzaccio…….Perché una ragione, almeno una, c’è sempre…..

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.