Renzi vs Mogherini

8.0.1267817268-002-kbgB-U431204123511885bE-593x443@Corriere-Web-Sezioni E dire che quando la nominò lady Pesc, in Europa tutti si chiesero Mogherini chi? Eppure per questa illustre funzionaria della sezione Esteri dell’ex partito comunista, Renzi aveva rinunciato alla carica di Presidente del Consiglio d’Europa, oggi appannaggio del polacco Tusk, asfaltando per la seconda volta Enrico Letta, da lui già sostituito a palazzo Chigi. Renzi non volle Letta perchè voleva una persona ligia ai suoi voleri, non solo, non volle neppure D’Alema , a lui ancora più ostile. Alla fine ebbe la posizione, che per altro non conta nulla, rinunciando ai dicasteri economici, che invece contano molto e che sono nelle mani dei tedeschi o dei loro alleati. Quando infine si trattò di sostituire la Mogherini al ministero degli Esteri, pugnalò per la centesima volta il vice ministro Lapo Pistelli, suo maieuta, l’uomo che lo aveva assunto come assistente e che Matteo aveva pugnalato nella corsa a sindaco di Firenze. Poichè Pistelli conserva un minimo di dignità, si è dimesso da vice ministro, per diventare Vice Presidente dell’Eni, sarà caduto in piedi, ma è pur sempre un altro investito dal rottamatore. Ora, dopo tutto questo po’po’ di sconquasso, mentre che scoppia la rissa con l’Europa, che fa la Mogherini, si defila, del resto il coraggio uno non se lo può dare, subito azzannata dalla Bonafè, deputata europea, già portavoce di Renzi a Firenze, misteriosamente esiliata a Strasburgo, dopo l’arrivo nel Giglio Magico della Boschi, a sentire le malelingue che sempre seguono il potere. Però uno se nomina dei moscerini, non si può lamentare se alla bisogna si rivelano appunto moscerini. Non necessariamente i maggiordomi  sono adatti a fare i generali, generalmente sono più portati all’inchino, che tanto piace al premier. Inoltre per essere grandi leader non bisognerebbe circondarsi di maggiordomi, la cosa rivela una certa insicurezza del premier, o una sua inarrestabile tendenza cazzara, che ce lo rende simpatico, ma non fino al punto di portare il cervello all’ammasso

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.