Predatori & prede

predatoriepredeUn intervento di cento miliardi di euro per sostenere le banche spagnole che, ancora una volta, dimostra di ottenere risultati effimeri di fronte alla speculazione finanziaria internazionale. Inutile accusare ancora le banche:gli investitori fanno il loro mestiere, ovvero speculano e …continueranno a farlo.

Più volte si è discusso in merito all’opportunità di porre regole precise all’attività delle banche, distinguere tra attività bancaria tradizionale e attività di investimento, tornare cioè alla precedente situazione regolata dal Glass Steagall Act del 1933 che impediva loro di esercitare il duplice ruolo.

Fino a quando non si agirà in tal senso, inutile sollevare ancora la questione. Gli speculatori “aggrediscono” i più deboli. E’ una legge naturale: i predatori fiutano quale tra le prede è la più debilitata e facile da assalire, riducendo così le probabilità di un insuccesso.

Molti Stati Europei sono appunto deboli e deperiti, presentano caratteristiche tali nei loro conti economici e patrimoniali da esercitare un “fascino” morboso nei confronti degli speculatori, stuzzicando la loro fame insaziabile. Come fare a difendersi? Rafforzare il branco, compattare le forze ed, a volte, reagire con atti di forza muscolare.

Chi non ha mai visto un documentario sui bufali africani minacciati da un branco di leoni? Proteggono i più deboli reagendo agli attacchi dei felini, che spesso desistono cercandosi altre possibili prede. Di fronte alla conclamata minaccia, si compatti anche l’Europa, i cui fondamentali comuni sono migliori di altri, US in primis reagisca con l’unione politica e fiscale dei singoli Partners acquisendo così la forza per sostenere e respingere gli attacchi dei cacciatori speculatori.

Non ceda agli spiriti nazionalisti di taluni e lo realizzi velocemente: le politiche tampone non servono, prolungano soltanto l’agonia di una sorte segnata, impedendo la ripresa economica e la pace sociale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.