MPS. Avevamo una banca

elefanti che volanoIl Pd fa il Pd e le banche fanno le banche, dice Bersani riferendosi al Monte dei Paschi.

Ora, sebbene siamo disposti a credere ciecamente al partito, anche quando afferma che gli elefanti volano, questa volta non ci stiamo.

La più antica banca italiana è sempre stata controllata dal Comune di Siena e il Comune dal Pci, Pds, Pd: casacche diverse, stesso vincitore.

Nella questione mettevano pure becco i dirigenti nazionali.

  I guai cominciano con l’acquisto di Banca del Salento, prezzo spropositato, prodotti giudicati “poco corretti”, diretta da Vincenzo De Bustis, amico di D’Alema, nominato Ad del Monte.

Di solito è l’ad della banca acquirente che dirige la baracca, in questo caso l’opposto. Bravura, amicizie? Non si sa. Certo pochi anni dopo, De Bustis, indagato, lascia.

Nessun problema, sta brillando la stella di Mussari, presidente della Fondazione, da dove dirige l’acquisizione di Antonveneta, appena comprata dagli spagnoli del Santander, pagandola 10 mld di euro, una cifra già spropositata allora, oggi folle. Mussari diventa presidente della Banca. Bravura, amicizie? Non si sa.

Scoppia la grana, Mps è sull’orlo del crac, la Fondazione è alla canna del gas, il PD comunale si scanna, la giunta cade, i magistrati indagano, cercano una mega tangente. Mussari diventa presidente dell’Abi, l’associazione delle banche italiane. Bravura, amicizie? Non si sa.

A salvare la Banca arriva Profumo, indagato per evasione fiscale, operazione Brontos, sostenitore della Bindi, pure lei senese. Uomo del Pd come Mussari, frequentatori di primarie, ci piacerebbe sapere se Mussari ha votato Renzi o Bersani, propenderemmo per il secondo.

Il Pd farà pure il Pd, ma i suoi banchieri, e sono tanti, fanno i banchieri o i politici?

Morale: l’uomo delle banche, cioè Monti è costretto ad usare i soldi dell’ IMU per salvare MPS, è colpevole o responsabile?

Ognuno la pensi come vuole, chi non ha scuse è proprio il PD, checché ne dica Bersani. I vari Fiorito sono ladri, ma il danno provocato al Monte è di svariati miliardi di euro: i responsabili come li vogliamo chiamare?

Compagni che sbagliano?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.