La Versione di Goldman Sachs

Le ultime novità sul vaccino anti Covid-19 hanno spinto lo strategist di Goldman Sachs, David Kostin, a proiettare l’S&P500 a 4300 punti entro la fine del 2021.

Non c’è solo il vaccino prodotto da Pfizer-BionTech, risultati positivi dovrebbero essere comunicati a giorni da Moderna. Lo scienziato Anthony Fauci ieri ha detto che i due vaccini si basano su uno stesso approccio scientifico e dovrebbero quindi avere un analogo livello di efficacia. L’Unione europea ha siglato un accordo per ottenere inizialmente il vaccino contro il Covid-19 in corso di sperimentazione da Pfizer a un prezzo inferiore rispetto a quello concordato con gli Stati Uniti. In base all’accordo, i 27 potranno acquistare fino a 300 milioni di dosi a meno di 19,50 dollari l’una.

Intanto la Russia ha fatto sapere ieri che il suo vaccino Sputnik V ha prodotto risultati preliminari promettenti, mostrando un’efficacia del 92%. I risultati, che provengono da un’analisi intermedia di una sperimentazione clinica su larga scala che coinvolge 40.000 volontari, non hanno mostrato effetti collaterali negativi inattesi tra i partecipanti, ha spiegato il Russian Direct Investment Fund, il fondo sovrano del Paese che guida lo sforzo. I risultati saranno presto pubblicati su una rivista medica.

La Russia ad agosto è diventata il primo Paese ad approvare un vaccino contro il Covid-19, nonostante lo scetticismo in Occidente sulla velocità con cui è stato sviluppato. Da allora Mosca ha registrato un secondo vaccino e le autorità dicono che un terzo potrebbe essere approvato il mese prossimo. Le novità sullo Sputnik V arrivano pochi giorni dopo che il vaccino sviluppato da Pfizer e dal partner BionTech si è dimostrato efficace per oltre il 90% nel proteggere le persone dal Covid-19. Il calendario di Pfizer suggerisce che il vaccino potrebbe essere distribuito questo mese o il prossimo, sebbene le autorità sanitarie statunitensi abbiano detto che impiegheranno del tempo per condurre la loro revisione. Poi ci vorranno mesi prima che le aziende producano dosi sufficienti per tutta la popolazione.

Mentre in Italia il numero dei contagi da Covid-19 dall’inizio della pandemia ha sorpassato il milione e il governo sta ponderando attentamente gli effetti dell’attuale nuovo lockdown con 643 morti nelle ultime 24, ai massimi dai primi di aprile, lo spread Btp/Bund sale a quota 123,9 punti base con il rendimento del decennale italiano allo 0,736%. Stamani il Tesoro offre fino a 6 miliardi di euro nelle riaperture dei Btp a 3, 7 e 15 anni. Si tratta, ha segnalato l’agenzia Reuters, di uno degli importi più bassi offerti quest’anno, con la domanda che promette di essere buona.

Secondo gli analisti, infatti, nonostante la “price action” negativa sui bond innescata dallo scossone sul vaccino di Pfizer, i governativi italiani si restano interessanti grazie ai loro rendimenti ancora relativamente alti. Prosegue poi il quarto giorno di offerta per il nuovo Btp futura a 8 anni. Nei primi tre giorni ha raccolto 4,91 miliardi di euro, in lieve calo rispetto ai 5,21 miliardi dell’edizione precedente su un 10 anni a luglio.

“Una posizione accomodante della Banca Centrale Europea alla riunione politica di dicembre sosterrà un ulteriore ampliamento degli spread dei rendimenti obbligazionari Usa-Germania”, hanno previsto gli strategist dei tassi di Mizuho. Si tratta di una posizione di “forte convinzione”, hanno aggiunto da Mizuho, ribadendo la loro previsione di -0,70% per il livello di fine anno dei rendimenti del Bund tedesco a 10 anni. Il rendimento del Bund tedesco a 10 anni è oggi a -0,503%. (riproduzione riservata)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.