Draghi spara e l’euro sale

Generated by IJG JPEG Library

La domanda sorge spontanea: se Draghi è stato così bravo e audace, perché l’euro invece di perdere valore sul dollaro, è salito? Secondo il mio barista se i tassi scendono in Europa e salgono in Usa, il dollaro dovrebbe diventare più forte fino a raggiungere la parità, però è un anno che aspettiamo ed ora, dopo lo sparo del bazooka, il cambio è arrivato a 1,13 con proiezione 1,15. Secondo invece un frequentatore del bar che ne sa,  il dollaro ha raggiunto il suo massimo e se arriverà una recessione, che prima o poi arriverà, si deprezzerà di più, perché per tenersi a galla, gli americani lo butteranno giù. In più non può indebolirsi troppo, altrimenti si trascina dietro il renminbi e le valute emergenti. Domanda: è in arrivo la recessione? Al momento no. l’America tiene e la Cina dovrebbe fare il 6,5%, per cui il dollaro galleggerà intorno a 1,10, dove il frequentatore si alleggerirà. Per quanto riguarda le azioni, i ribassisti continueranno a premere, perché Draghi ha sparato tutte le cartucce e perché il rialzo sarebbe piccolo e il ribasso forte, quindi accompagnare a passo la salita e correre, se parte la discesa. Questo si dice al bar e questo dice il buon senso, ammesso che servano a leggere questo mondo così cambiato

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.