Che ci faccio qui?

                                                                                                                                                                            index-corona2                  Non è Chatwin, ma quanto si chiedono tanti, troppi italiani quando vedono o sentono certe notizie.

Esempio.

Corona Fabrizio, nel mondo normale sarebbe un bisex che batte.

Minetti Nicole, sempre nel mondo normale sarebbe un’igienista dentale o un troione a pagamento.

Da noi, no.

Lui è un “mito”, re della trasgressività al limite della grassazione. Lei una consigliera regionale e tenutaria del circa bordello dell’ex Presidente del Consiglio (italiano). Ora pareva cambiata l’aria, ma non sono cambiati i consumatori di minchiate e di scandali precotti. Io per andare alla mia posta (libero.it) passando dal sito, me li ritrovo come notizia di giornata perché:

Sono AMANTI. LUI vuole che LEI abbandoni la politica per farne una star (televisiva).

Di guai ne abbiamo tanti, ma sicuramente ne avremmo meno se queste caricature di se stesse non avessero palcoscenici, lettori, fotografi e televisioni che li ospitano. È vero che l’abito non fa il monaco, ma chi va con lo zoppo impara a zoppicare.

Io non vorrei passare per moralista (da ragazzo portavo il gelato alle puttane, perché mi raccontassero delle storie), ma neppure da coglione e allora la “strana coppia” (silicone e steroidi, senza andare in altre “sostanze”) non mi può rappresentare e neppure al paese fa bene.

Quindi come fatti privati loro, va tutto bene, come fatto di rilevanza nazionale, anche sui giornaletti-giornalacci, fa tanto male alla nostra già deprecata immagine.

Di altre notizie avremmo bisogno. Non ci salveremo continuando ad essere il popolo delle notti brade. Tocca ri-cominciare a lavorare. Testa bassa e pedalare.

Il resto saranno gli altri e non ci riguarda.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.