Caserta, scoperta una città abusiva di 20.000 abitanti

orta-datella-interna-nuovaOtto fabbricati con 1.444 unita’ immobiliari per un valore stimato in 75 milioni di euro sono stati sequestrati dai Carabinieri a Orta di Atella (Caserta). Il sequestro riguarda abitazioni, box e negozi ed e’ stato disposto dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta).

Nell’operazione, scattata stamani, i Carabinieri stanno notificando 29 informazioni di garanzia a dipendenti comunali e imprenditori per abuso di ufficio e lottizzazione abusiva. I sequestri riguardano quella che per la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere

e i Carabinieri del Comando provinciale di Caserta e’ una gravissima forma di speculazione edilizia in un comune, quello di Orta di Atella, la cui popolazione e’ cresciuta di quasi ventimila unità negli ultimi dieci anni.

Il provvedimento di oggi segue analoghi sequestri, sempre nel Comune di Orta di Atella, che hanno riguardato 300 appartamenti per un valore di 45 milioni di euro, fatti nel 2012, sempre nel corso di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

Insomma otto fabbricati, per un totale di 1.444 unita’ immobiliari, suddivise in abitazioni box ed esercizi commerciali, tutti situati nel Comune. Il valore del sequestro sul mercato e’ stimato in 75.000.000 di euro.

http://www.lindipendenza.com/caserta-abusivi-edilizia/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.