Carnevale? Tutto l’anno

E difficile non pensarlo seguendo le vicende italiane.

image026I telegiornali ci sbattono in faccia come punti cruciali : caso Cancellieri, decadenza di Berlusconi, tesseramento del PD e poi amenità varie : riunioni di falchetti, esternazioni dalemiane e finiane, presidenze –onorarie- morattiane, rivincite calcistiche sui tedeschi.

Ma non basta : gli imprenditori italiani guadagnano meno dei loro dipendenti e i dirigenti pubblici italiani sono tra i più pagati al mondo, ma sono anche i più sindacalizzati -68%- (e chissà quanti sono andati in piazza venerdì). Nel frattempo l’INPS –presidente- annuncia che i conti sono messi male, anzi no, e l’Europa ci ha promossi, anzi no.

Si potrebbe passare allo show biz, all’economia, allo sport e la storia non cambia.

Se vi ci ritrovate, se vi pare normale, siete il normotipo italiano, Crozza-Razzi o Razzi-Crozza a seconda da che parte del dando –prendendo. Se invece quando guardate la carta d’identità perdete il Paradiso –secondo comandamento- allora dovreste spegnere la TV, non leggere i giornali e cominciare a pensare con la vostra testa, ritrovarvi, in qualsiasi forma, per discutere con i vostri simili in modi che vi appartengono.

Siamo prigionieri di carnefici sadici, che ci soffocano lentamente, che ci dissanguano, che ci privano del nostro futuro, e il peggio è che tutto questo ce lo fanno fare a noi, loro fanno proclami e ci incantano, noi facciamo, su di noi, la violenza.

Siamo arrivati all’apoteosi : la saggia Europa. Che ammonisce, con il suo consenso, la Germania per eccesso di esportazione. Tradotto : in una scuola di imbecilli essere intelligenti e diligenti è una colpa. E loro diranno che è vero e sposteranno alcune ditte all’estero, così perderanno competitività, perché le virtù saranno di un altro paese, impoveriranno loro e quindi l’Europa e tutti saremmo più contenti e più pezzenti. I dirigenti tedeschi “fuorusciti” molto più ricchi –pagheranno meno tasse- e molto più competitivi –pagheranno meno la manodopera e l’inquinamento-. In compenso i tedeschi cominceranno ad odiare gli altri europei e saremo riusciti a rimettere indietro gli orologi della storia di un secolo. Tutto questo a saldi invariati, è di moda, per i costi di questa politica, europea e nazionale, e soprattutto a teste invariate.

Esemplificativa è la vicenda Galliani, dirigente del Milan da sempre, piccole esperienze precedenti in politica (democristiano in lista) e poi aziendale (Mediaset), conosce nel calcio tutti e tutto –maneggioni e maneggi compresi-, ma ora è tempo di rinnovamento e quindi largo ai giovani : Barbara (casualmente Berlusconi) che ha vasta esperienza calcistica –marca stretto i calciatori- e si è distinta sul mercato –ha bloccato la vendita di Pato, 30 milioni, per regalarlo l’anno dopo-. Il nostro –Adriano- non ha fatto neanche un piega, ha rinnovato la sua incondizionata stima per il Presidente, ha detto “no grazie”  per un posto al parlamento europeo e ora si sta pensando a lui come capo –vice- di FI alla faccia di tutto lo zoo berciante. Quanto e cosa possa fare per il paese non è dato sapere, ma per la causa moltissimo, viene da un mondo in cui la parola è una parolaccia e la faccia solo  quella da voltare. Ma vedrete quanti talk e quanti giornali se lo contenderanno. Poi forse non se ne farà nulla, se anche questo non basta.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.