Allonsanfan!

pronto-il-decreto-antitalia-allonsanfan-L-VTPFUbVecchio film dei Taviani, parla di storia patria (in fieri) e di chi ha le idee, ma non il coraggio. Noi ci siamo dentro.

Magari abbiamo un’idea di giustizia sociale, di stato civile, ma non il coraggio di fare in modo che esista. Radio 24 la mattina ce lo ricorda continuamente. Il balletto se siano più utili le province o le regioni, la regione autonoma Sicilia che ha più impiegati dello stato inglese, il presidente dell’altra regione autonoma Trentino Alto Adige che guadagna più di quello sfigato di Obama, e via cantando.

O meglio, portando la croce, perché a cantare sono gli altri, loro i diversi da noi, quelli che non si peritano ad acquistare le Audi 8 come auto di servizio, perché “è l’auto più sicura”, quelli che fanno alleanze con tutti, e tutti fanno alleanze con loro, e questo lo chiamano “sperimentalismo politico”.

A questi che stanno in regioni autonome potremmo chiedere perché non si “autonomizzano” del tutto. Vadano gli uni a chiedere ai tedeschi o agli austriaci di accoglierli nello stato sovrano a pari condizioni, vadano gli altri verso la cinquantatreesima stella americana e pazienza se molti italiani sono morti per la loro liberazione da Cecco Beppe o da Franceschiello.

Oppure trasferiamoci tutti in Trentino o in Sicilia, per avere meno tasse, più contributi a fondo perduto e servizi migliori (con tutti quei dipendenti pubblici).

Come possiamo tollerare tutto questo?

Perché ci piace farci prendere per i fondelli?

Perché non chiediamo a Monti un calendario di quello che vuole tagliare entro la fine della legislatura?

Perché ci continuiamo ad accontentare di promesse generiche, smentibili poi da fatti che puntualmente verranno attribuiti ad altri?

Il Professore, quando” doceva”, pretendeva un programma scadenziato da esami e a questo costringeva i discenti. Perché non fa così anche nelle cose del governo? Programma e date. Giustificazione per le date non rispettate

. Se la giustificazione non piace, a casa! Lui. Anche perché molti parlano di Monti bis, perché ha fatto tanto bene. Diciamocelo chiaramente, una persona con un minimo di onestà, dignità e intelligenza non avrebbe potuto fare peggio di prima.

E il Professore non è certo ai minimi nelle necessarie qualità sopraccitate. Non va molto bene in coraggio, o meglio in quello all’interno della nazione, se solo si fosse impuntato anche solo la metà di quanto ha fatto in Europa, oggi certi sconci non ci sarebbero più. Ma, come una volta recitava la RAI, non è mai troppo tardi.

Allora si trattava dell’alfabetizzazione tout court, oggi si tratta di una non meno importante, quella civica.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.