Ubs, titoli europei che rendono più del 5%

 1) Lloyds Banking group. Il dividend yield 2017 del gruppo finanziario inglese guidato da  è 7,5%. Il titolo, che capitalizza 57 miliardi di dollari, ha realizzato un total return a un anno (performance + rendimento della cedola) del 2,6%. Il p/e (prezzo/utile) sale da 8,3 nel 2016 a 9,8 nel 2017. Il rating è buy (comprare) con target price 80 pence (+16%).

2) Royal Dutch Shell. Il colosso petrolifero ha un rendimento della cedola dell’esercizio 2017 del 7,2%. Il titolo, che capitalizza 203,4 miliardi di dollari, tratta 31 volte l’utile 2016 e 12 quello del 2017, mentre il rating è buy  con prezzo obiettivo 2.500 pence, che implica un margine di rialzo del 14%.

3) Energia del Portugal. Il rendimento 2017 della utility portoghese, uno dei maggiori produttori europei di energia elettrica,è 6,6%. Il titolo, che capitalizza 10,5 miliardi di dollari, viene scambiato 11,3 volte l’utile 2016, in calo a 10,6 nel 2017. Il giudizio è buy , mentre il potenziale di rialzo dalle quotazioni attuali è 15%.

4) Vodafone group. Il dividend yield 2017 del gruppo di tlc guidato è 6,2%. Il titolo, che capitalizza 65 miliardi di dollari Il p/e (prezzo/utile) scende da 40 nel 2016 a 24,3 nel 2017. Il rating è buy con target price 265 pence (+25%).

5) Petrofac. La compagnia petrolifera  ha un rendimento della cedola dell’esercizio 2017 del 5,8%. La small cap, che capitalizza 3,6 miliardi di dollari, tratta 11,7 volte l’utile 2016 e 9,5 quello del 2017. Il rating è buy  con prezzo obiettivo 1.000 pence, che implica un margine di rialzo del 9,5%.

6) Eni . La compagnia petrolifera italiana  offre un rendimento del dividendo 2017 del 5,4%. Il titolo capitalizza 52 miliardi di dollari, L’azione tratta 16,5 volte l’utile 2017. Il rating buy  con prezzo obiettivo 17 euro (+14%).

7) Daimler. Il dividend yield  è 5%. Il titolo,  capitalizza 76 miliardi di dollari, Il p/e sale da 7,7 nel 2017 a 8,3 nel 2017, pur mantenendosi su livelli ragionevoli. Il rating è buy con target price 85 euro, che implica un margine di rialzo del 19%.

8) Enel . La utility  che capitalizza 39,6 miliardi di dollari, ha un dividend yield 2017 del 5%. Il titolo, viene scambiato 13,5 volte l’utile 2016, in calo a 12,5 nel 2017. Il giudizio è buy  con il target price di 4,70 euro.

9) Ing group. Il gruppo finanziario olandese offre un rendimento del dividendo 2017 del 5%.  L’azione tratta 8,5 volte l’utile 2016 e 11 volte quello del 2017. Il rating buy   con prezzo obiettivo 15,10 euro (+5%).

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.