Ubs, chi si e chi no nel pharma

 L’indice EuropeStoxx 600 Health Care da inizio anno ha registrato una performance piatta. Quali titoli conviene comprare alle quotazioni attuali? Rating e target price a confronto degli analisti di Ubs

1) AstraZeneca. Il target price è 5900 pence, superiore alla quotazione attuale di 5755, con rating neutrale. Il titolo, che capitalizza 93,5 miliardi di dollari, è scambiato 22,5 volte l’utile 2018 e 20,2 quello del prossimo esercizio. Il rendimento della cedola è rispettivamente 3,6 e 3,8%. La performance da gennaio è +12%.

2) Bayer . Il prezzo obiettivo è 122 euro, contro una quotazione attuale di 66,15, con rating buy (comprare). Il titolo, che capitalizza 73,7 miliardi di dollari, tratta 11 volte l’utile 2018 e 8,5 quello del 2019. Il rendimento della cedola è rispettivamente 4,5 e 4,9%. La performance da inizio anno è -36%.

3) GlaxoSmithKline. Il target price è 1700 pence, superiore alla quotazione attuale di 1509, con rating buy (comprare). Il titolo, che capitalizza 94,8 miliardi di dollari, è scambiato 13,4 volte l’utile 2018 e 13,2 quello del prossimo esercizio. Il rendimento della cedola è 5,3% in entrambi gli esercizi. La performance da gennaio è +14%.

4) Merck . Il prezzo obiettivo è 115 euro, contro una quotazione attuale di 88,10, con rating buy (comprare). Il titolo, che capitalizza 43,7 miliardi di dollari, tratta 17 volte l’utile 2018 e 15,2 quello del 2019. Il rendimento della cedola è 1,5% in entrambi gli esercizi. La performance da inizio anno è -2%.

5) Novartis . Il target price è 82 franchi svizzeri, leggermente superiore alla quotazione attuale di 84,88, con rating neutrale. Il titolo, che capitalizza 197,3 miliardi di dollari, è scambiato 16,6 volte l’utile 2018 e 15,9 quello del prossimo esercizio. Il rendimento della cedola è rispettivamente 3,4 e 3,5%. La performance da gennaio è +3%.

6) Roche . Il target price è 253 franchi svizzeri, superiore alla quotazione attuale di 233,65, con rating neutrale. Il titolo, che capitalizza 200 miliardi di dollari, è scambiato 13 volte l’utile 2018 e 2019. Il rendimento della cedola è 3,6% in entrambi gli esercizi. La performance da gennaio è -5%.

Commenti

Commenti

Lascia un commento