Rabobank: “Questa è la dinamica che scatenerà il prossimo round di turbolenze globali a venire”

di Tyler Durden

Un altro giorno un altro dollaro.

Certo, non è strettamente vero. Per l’economista di mercato medio che cerca di prevedere quel dollaro al risveglio è più solitamente 0,99, 0,98, 1,01, 1,0, 1,01 – e poi fuori dal nulla meno 6 trilioni.

Per gli epidemiologi dell’Imperial College è anche una corsa selvaggia . Per ricordare, prima di tutto il loro modello ha affermato che il Regno Unito doveva solo lavarsi le mani e che la mandria sarebbe stata immune da COVID-19; poi il modello fu modificato e 250.000 a 500.000 stavano per morire; poi ci siamo chiusi tutti e solo 5.700 sarebbero morti (portando alcuni a gridare “aprire l’economia!”); e ora, facendo eco al team dell’Università di Oxford, stimano che fino al 2,7% della popolazione del Regno Unito potrebbe già essere infetto, il che significa 1,8 milioni di persone, e sottintendendo che stiamo totalmente diffamando quante persone hanno un sintomo e / o indolore esperienza del virus e che il tasso di mortalità COVID-19 è davvero molto basso.

Tranne che non è del 2,7%. È ovunque dall’1,2% al 5,4% della popolazione, e ancora una volta questo si basa sull’indovinare il tasso di R0 e la data di inizio del virus e moltiplicarsi follemente. E ancora una volta non riesce a spiegare il fatto che il 90% dei test eseguiti su persone che già affrontano sintomi del virus e / o sono a rischio stanno tornando negativi. Test falliti, o è solo la mia somma ribelle che resiste alla potenza degli imperiali? (” Ora assisti alla potenza di fuoco di questa università completamente armata e operativa! “) Almeno la spinta della loro argomentazione è che i blocchi sono necessari piuttosto che “aprire l’economia!”

Mentre discutono su quanti virus possono adattarsi alla testa di uno spillo, le morti giornaliere in Italia e Spagna sono dolorosamente vicine a 1.000 e anche le vittime di New York stanno aumentando rapidamente – proprio come normalmente vediamo in questo periodo dell’anno nell’influenza stagione – no. In effetti, gli ultimi dati provenienti dalla Cina suggeriscono che il tasso di mortalità è del 4% per quelli ricoverati negli anni ’40 e dell’8% negli anni ’50 .

Nel frattempo, in Cina siamo tornati in un mondo familiare di un altro giorno, altri 1,06 dollari. Il PMI cinese ufficiale di marzo ha riferito che la produzione è balzata da 35,7 a 52,0, ampiamente superiore alle aspettative 44,8 . Tutte quelle storie che hai letto sulle fabbriche chiuse perché la domanda di esportazione si è prosciugata? Sbagliato. Tutte quelle notizie su funzionari locali che dicono alle persone di lasciare le luci accese per aumentare la domanda di elettricità e far vedere ai satelliti stranieri un impianto “funzionante”? Sbagliato. Tutti i tracker di dati che affermano che la Cina funziona, nella migliore delle ipotesi, all’80% della capacità, quindi in calo del 20% a / a da dove dovrebbe essere? Sbagliato. Anche i servizi PMI sono balzati a 52.3 da 29.6, il che è interessante dato che tutti i cinema sono ancora chiusi e le notizie stanno volando in giro parlando di 18 milioni di persone che perdono il lavoro e che i consumatori cinesi stanno ridimensionando . (“Mentre il resto del mondo si blocca, la Cina lotta per far uscire gli acquirenti”, dice Bloomberg oggi; anche la Banca mondiale afferma che il caso migliore per l’economia cinese è una crescita del 2,3% a / a)

Quando abbiamo visto il debole PMI di febbraio e i terribili dati di vendita al dettaglio gennaio-febbraio, produzione industriale e dati di investimento, sembrava che stessimo ottenendo istantanee precise di ciò che stava accadendo nell’economia cinese per una volta. Quindi, tornare al lavoro come al solito in più di un modo? Non proprio. In primo luogo, la PBOC ha appena ridotto del tasso di pronti contro termine di 7 giorni un record di 20 pb e il governo sta parlando di ulteriori stimoli fiscali necessari: questo non è certo un esultanza. In secondo luogo, questi sondaggi PMI hanno chiesto alle aziende cinesi come si sentono ora rispetto a febbraio , NON a come funzionano normalmente. L’esercizio è quindi incompatibile con la normale metrica PMI – che è dove giustamente si attendevano le previsioni di consenso di una stampa recessiva di 45 anni.

Ancora una volta, i mercati dovranno farsi strada attraverso un campo di asteroidi per ottenere una comprensione accurata di ciò che sta accadendo.

“Signore! La possibilità di navigare con successo in un campo di asteroidi è di circa 3.720 a 1! “

“Non dirmi mai le probabilità!”

Nel frattempo, mostrando anche quanto successo stanno avendo contro il virus e in linea con quanto ho scritto ieri, la Casa Bianca e il Congresso stanno già pianificando la prossima fase di stimolo fiscale ancor prima che quella attuale colpisca le tasche di qualcuno . Sembra che l’aiuto sia in arrivo per il mercato dei mutui, in quanto le società ipotecarie lamentano l’azione della Fed che li sta spazzando via, per l’industria dei viaggi e per gli stati e i governi locali. Alcuni di questi saranno salvataggi e alcuni potrebbero anche essere un vero stimolo economico, con un pacchetto complessivo di cui si parla in un range di 600 miliardi di dollari. C’era una volta un sacco di soldi.

Consentitemi di ripetere ancora una volta: il fattore cruciale che i mercati devono considerare imminentemente è che non tutte le economie e valute sono create uguali. Non tutti saranno in grado di cavarsela con il 20% di deficit fiscali pagati dalle banche centrali . Solo gli Stati Uniti sono garantiti per essere in grado di farlo senza schiacciare la propria valuta a causa della funzione di riserva in USD. La stragrande maggioranza no, e ci sarà un prezzo elevato pagato per qualsiasi stimolo.

Vediamo come AUD e NZD e CAD e GBP, et al., Alla fine si muovono mentre vanno con le tariffe zero e il percorso QE illimitato come se ci fosse una domanda di mercato naturale per loro a livello globale; e i mercati emergenti sono in una buca molto più profonda se vogliono respingere fiscalmente le “regole del gioco” allo stesso modo delle economie sviluppate.

Il problema di fondo è ancora “un altro giorno, un altro dollaro USA”. E non sono molti quelli che vanno in giro nello spazio EM in particolare, doppiamente quando le entrate delle esportazioni evaporano in anticipo, cosa che faranno . Quella dinamica chiave è impostata per innescare il prossimo round di turbolenze globali in vista. Prossimamente: Imperial vs Rebel sommerà la lotta contro la Morte Nera dell’USD.

Da Zero Hedge

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.