Poste, per Deutsche Bank è da comprare

Deutsche Bank ha avviato la copertura su Poste Italiane , che tratta a 8,88 euro (+1,30%) con rating buy e prezzo obiettivo a 10 euro. In un report dal titolo “The Delivery Machine” gli analisti evidenziano la delivery (consegna) della posta, con il “rafforzamento di successo del ruolo di Poste” in questo business, e la delivery dei prodotti finanziari, con Poste che “sta aprendo le sue piattaforme di distribuzione e vuole aumentare la sua efficacia distributiva e commerciale”.

In particolare Deutsche bank  sottolinea che ci sono tre driver di crescita. Il primo riguarda il potenziale della consegna dei pacchi. Poste secondo gli analisti potrebbe beneficiare della crescita dell’ecommerce in Italia, grazie alla sottopenetrazione del settore, questo sarà un trend strutturale non influnzato dal rallentamento macro.

Il secondo punto riguarda i prodotti finanziari perché secondo Deutsche bank  grazie al suo network e alla sua base clienti la demografia gioca in suo favore per cui gli esperti si aspettano una crescita solida dell’importanza sui conti del gruppo del business del wealth management e delle assicurazioni. La sfida resta quella di formare la forza vendita, ma secondo DB la tecnologia può essere di aiuto. Il terzo elemento riguarda il controllo dei costi e da questo punto di vista gli analisti non vedono rischi.

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.