Obbligazioni

Obbligazioni-Emissione-obbligazionaria-2-Imc Le obbligazioni governative stanno probabilmente entrando in un periodo di prolungata debolezza e di elevata volatilità. In questa fase iniziale, comunque, maggiori rendimenti sono un segnale di normalizzazione e di fiducia in una crescita con bassa inflazione. La Federal Reserve ha sottolineato che il rialzo dei tassi sarà guidato dall’andamento dei dati macro, generando volatilità sui rendimenti per i prossimi mesi. In Europa si è registrata una decisa ondata di vendite per i Bund tedeschi e un allargamento degli spread per i governativi periferici causato anche dai timori sulla Grecia. Alla luce di quanto sopra, è consigliabile un forte sottopeso sui governativi dei Paesi core ed una riduzione della duration su questa asset class. Neutralità sui periferici (BTP), sebbene nel breve periodo i governativi italiani potranno soffrire a causa dei timori di un contagio sugli altri periferici dovuto alla situazione greca. Ridotto il sottopeso sulle obbligazioni corporate, così da beneficiare delle emissioni nel settore finanziario e, più in generale, delle obbligazioni corporate investment grade dell’Area Euro. Posizione marginale sulle obbligazioni corporate high yield, dove sono favoriti gli emittenti nel settore finanziario. Con una preferenza per le emissioni in valuta forte, confermata la view positiva sul debito emergente, anche se viene comunque ridotto il sovrappeso a causa della duration più lunga e della volatilità di mercato che penalizza questa asset class.  RISCHIO IN AUMENTO E MINORI OPPORTUNITÀ Tra i rischi potenziali da segnalare, un rallentamento della crescita in Europa, dati deludenti sull’economia degli USA, una battuta d’arresto della Cina e il conseguente rallentamento delle economie emergenti. Anche un’ulteriore escalation della crisi in Ucraina potrebbe aumentare l’avversione al rischio e favorire una maggiore domanda per i cosiddetti “porti sicuri”. Infine, da monitorare una nuova discesa del prezzo del petrolio che aggiungerebbe preoccupazioni sull’economia globale con il rischio di ricaduta in una fase di deflazione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.