Obbligazioni Intesa Sanpaolo

810 Per chi desidera investire in obbligazioni in un orizzonte triennale, è preferibile scegliere le obbligazioni a tasso variabile, anche se i prezzi sono fuori mercato e i rendimenti risibili. Le scadenze 2017 e 2018 potrebbero ritornare convenienti ove si registrasse un rialzo dei tassi, che oggi non è in vista. Nel caso continuassimo a navigare nella depressione, queste obbligazioni si comportano esattamente come le loro omologhe a tasso fisso.  L’obbligazione Intesa San Paolo, come tutte le bancarie, offre un rendimento leggermente maggiore, rispetto ai corporate aziendali e anche rispetto ai titoli di Stato, paga l’euribor a 3 mesi più duecentosettantacinque bps.

 

Intesa Sanpaolo              15/05/18             IT0004909013                    R.L. 1,18%           BBB        CDS 81

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.