Immobiliare in ripresa

ripresa-mercato-immobiliare_021311200504 Prosegue il momento positivo dei fondi flessibili e total return. Questi strumenti continuano a rappresentare una valida alternativa agli investimenti in liquidità e ai classici prodotti specializzati nel reddito fisso. Sul fronte del Real Estate il recupero è ormai consolidato. L’asset che più ha sofferto negli anni passati, mostra segnali di forte ripresa soprattutto negli Stati Uniti dove nel mese di agosto la vendita di immobili è aumentata di 1,17 milioni di unità rispetto allo stesso periodo del 2014.

Posizione positiva sui fondi immobiliari che  dovrebbero beneficiare del forte recupero dei Paesi sviluppati.

Il maggiore rischio all’orizzonte è rappresentato da un inaspettato rallentamento delle economie sviluppate, che avrebbe come conseguenza quella di favorire i prodotti a reddito fisso “tradizionali” rispetto agli absolute return. Inoltre un forte rialzo dei rendimenti negli USA potrebbe ritardare il completo recupero del mercato immobiliare.

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.