Bitcoin, finisce l’effetto Elon Musk.

Bitcoin, finisce l’effetto Elon Musk.

L’analisi tecnica dipinge un quadro ribassista

Tuttavia, uno sguardo alla tendenza di fondo nei dati giornalieri mostra che il trend complessivo rimane ribassista. Infatti, il Bitcoin ha rotto sotto due linee di tendenza rialziste questa settimana.

In questo contesto, una continuazione della correzione di Bitcoin verso il supporto di 50.000 dollari non sembra fuori questione, eventualmente dopo un rimbalzo dai prezzi attuali.

Deutsche Bank (DE:DBKGn) meno ottimista sul Bitcoin

In termini di notizie Bitcoin, nessuna informazione chiave ha raggiunto il mercato dopo gli annunci di Elon Musk ieri mattina.

Tuttavia, va notato che la Deutsche Bank ha rilasciato uno studio meno ottimista per BTC.

Anche i clienti della banca tedesca Deutsche Bank non sono molto ottimisti su Bitcoin. Infatti, secondo uno studio di DB, i clienti investitori della banca vedono per lo più un upside limitato per il Bitcoin (BTC) quest’anno e si aspettano un calo a circa 20.000-40.000 dollari in 12 mesi.

La previsione del prezzo del Bitcoin a 12 mesi è più uniformemente distribuita rispetto alla previsione a tre mesi, anche se la maggioranza (52%) degli intervistati vede i prezzi sotto i 60.000 dollari.

L’intervallo di previsione più comune per il prezzo del bitcoin in tre mesi è tra 60.000 e 80.000 dollari, previsto da circa il 36% degli intervistati.

Si noti anche che il 69% degli intervistati pensa che il bitcoin è più probabile che cada della metà in 12 mesi, dal 65% di febbraio.

Solo il 23% degli intervistati ha detto di aver già comprato Bitcoin per investimenti personali. Infine, poco più del 40% degli intervistati di età inferiore ai 35 anni ha comprato Bitcoin, rispetto a solo il 13% di quelli di età superiore ai 55 anni.

L’analisi tecnica dipinge un quadro ribassista

Tuttavia, uno sguardo alla tendenza di fondo nei dati giornalieri mostra che il trend complessivo rimane ribassista. Infatti, il Bitcoin ha rotto sotto due linee di tendenza rialziste questa settimana.

In questo contesto, una continuazione della correzione di Bitcoin verso il supporto di 50.000 dollari non sembra fuori questione, eventualmente dopo un rimbalzo dai prezzi attuali.

Deutsche Bank (DE:DBKGn) meno ottimista sul Bitcoin

In termini di notizie Bitcoin, nessuna informazione chiave ha raggiunto il mercato dopo gli annunci di Elon Musk ieri mattina.

Tuttavia, va notato che la Deutsche Bank ha rilasciato uno studio meno ottimista per BTC.

Anche i clienti della banca tedesca Deutsche Bank non sono molto ottimisti su Bitcoin. Infatti, secondo uno studio di DB, i clienti investitori della banca vedono per lo più un upside limitato per il Bitcoin (BTC) quest’anno e si aspettano un calo a circa 20.000-40.000 dollari in 12 mesi.

La previsione del prezzo del Bitcoin a 12 mesi è più uniformemente distribuita rispetto alla previsione a tre mesi, anche se la maggioranza (52%) degli intervistati vede i prezzi sotto i 60.000 dollari.

L’intervallo di previsione più comune per il prezzo del bitcoin in tre mesi è tra 60.000 e 80.000 dollari, previsto da circa il 36% degli intervistati.

Si noti anche che il 69% degli intervistati pensa che il bitcoin è più probabile che cada della metà in 12 mesi, dal 65% di febbraio.

Solo il 23% degli intervistati ha detto di aver già comprato Bitcoin per investimenti personali. Infine, poco più del 40% degli intervistati di età inferiore ai 35 anni ha comprato Bitcoin, rispetto a solo il 13% di quelli di età superiore ai 55 anni.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.