Barclays: sell nell’high-tech

o.211309 I  titoli tecnologici europei hanno guadagnato solo l’1% nei nove mesi da gennaio a settembre, ma non mancano in prospettiva le occasioni ad alto potenziale. Secondo gli analisti di Barclays è il momento di scegliere con attenzione le azioni su cui puntare.

Da evitare:

1) Computacenter. Gli analisti hanno ribadito il giudizio negativo sul gruppo Uk perché ritengono che il margine lordo difficilmente potrà crescere negli esercizi 2015-2016. Alle quotazioni attuali il titolo è sopravvalutato, rispetto al prezzo obiettivo di 715 pence. L’utile per azione (rettificato) è stimato 52,8 pence nel 2015 e 55,2 nel 2016 (p/e rispettivamte di 14,2 e 13,6). Il rendimento della cedola è del 2,8%.

2) Amadeus. Target price di 30 euro, inferiore ai prezzi recenti per la multinazionale con quartier generale a Madrid, che tratta a premio rispetto ai competitor. Il business GDS (Global Distribution System), cioè il sistema informatico utilizzato per le prenotazioni di aerei, hotel, ecc.. è in rallentamento e frenerà la crescita dell’utile per azione, che sarà inferiore a quella del settore . Il rendimento della cedola è intorno al 2%.

3) Ericsson. Prezzo obiettivo di 88 corone, con rating negativo per la società svedese, che potrebbe deludere il mercato, visto che le attese sull’aumento dei ricavi e l’espansione dei margini reddituali sono a parere degli analisti di Barclays troppo elevate. Ai multipli attuali (p/e 2015 di 18,7 in calo a 13,7 nel 2016) il titolo è correttamente valutato. Attraente invece in dividend yield: 4,3% nell’esercizio 2015 e 4,6% nel 2016.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.