Azioni Pfizer

untitled PFIZER    P/E ’13    13,6 x  Div Yield    3,4%        Pfizer tratta ad un P/E depresso, il più basso in assoluto tra i titoli farmaceutici a grossa capitalizzazione, nonostante la buona pipeline e interessanti prospettive di crescita degli utili di medio-lungo periodo, dopo il 2016. Nella prima parte del 2015 potrebbe esserci l’approvazione del nuovo farmaco palbociclib (cancro al seno), dal notevole potenziale di vendita. Dopo la fallita Opa su Astrazeneca, pensiamo che il management cercherà altre opzioni M&A per creare valore, magari attraverso operazioni di minore dimensionamento. Nel caso in cui il dossier Astrazeneca dovesse tornare d’attualità, non saremmo del tutto negativi sull’operazione, in considerazione delle significative sinergie potenziali e dei vantaggi finanziari, per quanto in passato le grosse fusioni nel settore farmaceutico non hanno creato valore in maniera significativa. Rumors sullo studio di mosse difensive da parte di Astrazeneca per ridurre l’interesse di Pfizer ad una nuova offerta ostile.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.