Mongolfiera

mongolfiera Mi piace volare, con qualsiasi mezzo e finalmente mi é capitata l’occasione di andare in mongolfiera. È stato bello, non ho fatto una semplice ascensione, ma proprio un giro. Ed è istruttivo : è un mezzo lento e permette a quelli come me, un po’ lenti, di vedere e di capire,  allora salendo dalla pianura Padana e attraversando gli Appennini, vedi l’Italia, tutta proiettata verso la città, vedi industrie affastellate alle uscite delle autostrade e poi pian piano il vuoto, molte case disabitate, molto terreno incolto, boschi che hanno mangiato le colture. E capisci che da noi la parola pianificazione è scomparsa (se mai ci è stata) dal vocabolario. Pianificazione urbanistica : zero, pianificazione stradale e del territorio : sottozero, pianificazione e dislocamento industriale : circolo polare artico,  quindi, come tutte le cose (e le case) non pensate, alla fine é arrivato il conto. E salato.

Siamo senza industrie di peso e non potevano nascere se c’è stata la politica dei capannoncini uno attaccato all’altro, perché, al di là delle capacità imprenditoriali, se qualcuno cresceva NON v’era spazio sufficiente, allora si è cresciuti come un arcipelago (costi di spostamento del semilavorato alle stelle) e poi alla fine si è ricentralizzato tutto in una nuova area, spostando macchinari, costruendo nuovi capannoni : un costo folle a scapito degli investimenti veri (questi sono ammortamenti e NON producono ricchezza), magari indebitamenti improduttivi e anche a cavallo di periodi di crisi. Risultato: asfitticità industriale, quando non crisi indotta.

Non poteva essere altrimenti se le strade le costruisce uno, le licenze edilizie sono appannaggio di un altro e i piani regolatori si fanno nell’orto di casa, senza coordinamento almeno regionale.Tutto questo per avere mille piccoli centri di potere, dove i mille piccoli potenti possono dettare la loro legge e imporre le loro condizioni, quando non i loro taglieggiamenti.

Ora, come nel mio giro, scendo, e domani parleremo di cosa ha significato questo sistema per la pedemontana e l’Appennino. Oppure non scrivo più niente e voi ne traete le conclusioni, magari mangiando un ottimo formaggio di pecora o di capra pagato un occhio della testa. Provenienza francese, naturellement.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.