I negozianti sono già sull’incudine. Ora arriva il martello – Paolo Barnard

Finire spappolati – dopo 10 o 40 anni di lavoro in negozio – da Go, Machine Learning o RFID-FR.

Ci vuole molta pazienza col Signor Marco Lo Forte e con la Signora Carla Ferrari, negozianti. Ci vuole molta compassione per i loro commessi e commesse. Lo dico perché, cari lettori, questi sono gli eterni Italians che proprio se la cercano la disgrazia. Basterebbe che invece di stare col naso perennemente dentro la cacchina dei pollitalici polli, s’informassero. Ma no, preferiscono crepare piuttosto che sapere. E stanno crepando, ma sul serio.

Ho già scritto molti mesi fa come si sta trasformando il commercio in tutto il mondo, dentro al paradigma più ampio dell’avvento delle super TECH & AI. In particolare le Piattaforme sono cruciali per aziende e commercianti. Cosa sono: l’idea dei colossi mondiali è di annientare, a partire dall’industriale in giù, tutta la piramide del commercio per concentrarlo nelle mani di quelli che loro chiamano “gli Imperatori del Business”, che però, al contrario del passato, agiscono oggi attraverso immense reti super TECH & AI chiamate appunto Piattaforme.

La prima Piattaforma che è arrivata addosso al commercio, come un’Aquila Reale piomba sui topi, è stata Amazon USA. Credo che anche gli Italians, per quanto tonti e fuori da tutto se non Travaglio, conoscano l’incredibile proliferazione degli acquisti Amazon a discapito dei negozianti e persino degli Ipermercati. In America, Amazon sta falcidiando intere enormi catene di vendita, per non parlare appunto dei negozietti. Devo raccontare? No, pietà, se no riparto dall’invenzione del telefono.

Amazon per i commercianti è stata, ed è oggi, l’incudine, e già qui i Signori Marco Lo Forte e Carla Ferrari, con dipendenti, avrebbero dovuto iniziare a sudare freddo. Adesso è arrivato il martello. Ma non solo: col suo arrivo, l’incudine si è persino ingrandita e il quadro diventa non buio per i commercianti, disperato. Please welcome gli Unmanned Stores di Amazon Go e di Sunìng, con le loro super TECH & AI.

Unmanned = senza personale né proprietario, e robotizzatiStores = negozi.

Amazon Go ha lanciato due settimane fa a Seattle i suoi Unmanned Stores, e ha fatto notizia sul New York Times. Ed ecco che l’incudine di cui parlavo si è ampliata. I cinesi, che sono sempre molto restii a sbandierare le loro cose, a quel punto hanno rivelato al nostro mondo che è dal maggio 2017 che loro, con il colosso Alibaba, hanno già aperto decine di negozi simili col nome di Hema Stores. Ma dalla Cina arriva a staffetta ancor di più: la Sunìng ha già pronti gli Unmanned Stores con la super TECH & AI dirompente chiamata Facial Recognition (FR), e con l’altra TECH chiamata RFID. A Shanghai il loro negozio di punta, il BUI, è oggi letteralmente preso d’assalto. Ed ecco che sull’incudine, cari Italians, è piombato quel martello.

Le differenze fra i due.

Entri in un Amazon Go dopo aver registrato presso Amazon un conto corrente. Per accedere all’entrata usi il tuo Smart Phone con una App Amazon Go. Metti la merce che ti va in una qualsiasi borsa o sacchetto, ma appena la prendi dallo scaffale le super TECH & AIchiamate Machine Learning e Computer Vision addebitano all’istante il tuo conto corrente Amazon (il gigante USA non rivela come identifica i singoli clienti per collegarli al loro c/c). Se qualcosa non ti va più, lo devi riporre esattamente dove l’hai preso, e Amazon storna il prezzo dal tuo c/c. La cosa prodigiosa è che le super TECH & AI di Amazon Go riconoscono ogni singolo pezzo senza bisogno di attaccagli un bottone magnetico. Finito lo shopping, te ne esci come esci dalla porta di casa tua, niente code, no Bancomat, no portafoglio col resto ecc.

  • (Nota: la manager generale di Amazon Go si chiama Gianna Puerini. Magari, cara italiana, una voce la potevi dare ai Signori Lo Forte e Ferrari et dipendenti…)

Entri invece in un Unmanned Store di Sunìng, in Cina. Devi prima aver fatto il tuo c/c con Sunìng, poi hai scaricato la loro App e con essa ti fotografi la faccia, che viene sovrapposta al tuo c/c. All’entrata dell’Unmanned Store fissi uno schermo che grazie alla super TECH & AI chiamata Facial Recognition sa chi sei e che conto hai. Fai shopping, i prodotti hanno tutti un microchip RFID con prezzo e codice, li metti in sporta, passi all’uscita dove sei di nuovo riconosciuto dalla FR e dove all’istante ogni merce che hai con te viene addebitata sul tuo c/c Sunìng rintracciato proprio dal tuo viso mente esci. Niente code, no Bancomat, no portafoglio col resto ecc.

Ok. A parte il fatto che queste TECH degli Unmanned Storesarriveranno fra poco, e ovviamente, anche negli Ipermercati (bye-bye occupazione lì), questa realtà davvero è un colossale martello che si abbatte su un’incudine con nel mezzo un altissimo numero di regolari negozi. Credo che sia ovvio a tutti che se uno può entrare in un Unmanned Store a comprare dei jeans senza dover aspettare che si faccia viva la ragazzina commessa, sapendo di pagare il jean molto di meno perché non esistono spese di personale, per poi uscirsene senza la cassa, la coda, la trafila del pagamento… bè dai…

Ma poi, purtroppo, la realtà vincente è soprattutto quella delle Piattaforme e del taglio degli oneri da occupazione per questi mega-gruppi. Dovete assolutamente capire che le Piattaformearriveranno esattamente come 30 anni fa sono arrivate le fusioni industriali, gli Ipermercati, e gli allora tagli d’occupazione. Le TECH non sono fermabili, la logica del Potere è che l’umano come dipendente o gestore è solo una rogna, una rogna di spese, di sindacati, di leggi, di burocrazia e di lentezza nella produttività. Tutte cose che le super TECH & AI gli tolgono di mezzo. Inutile, anzi, è cretino mettersi a fare predizioni da ‘belle anime’ tipo “Ma alla fine senza il contatto umano secondo me vedrai che…”. Come no, quando avevo 6 anni la spesa si faceva nelle botteghe con decine di contatti umani a mattina, oggi negli Iper disumanizzati e con zero contatti, ma ci vanno tutti lo stesso.

Ok, cari i Signori Lo Forte, Ferrari e oceani di dipendenti, come sempre dovrete scegliere fra il quotidiano che vi parla del Rosatellum, o me, che fra l’altro sono anni che vi spiego anche come uscirne. Ma vince il Rosa, siete Italians, mi sono rassegnato da un bel po’. Almeno non fate figli

Commenti

Commenti

Lascia un commento