Tutti pazzi per Papa Francesco

171538990-6d785b07-8e8d-46ea-aa87-e24feb99e483Da alcuni mesi sto assistendo a questo fenomeno : l’esaltazione del Papa , dei suoi comportamenti, delle sue esternazioni. Da parte di tutti, massimamente di quelli che si definiscono laici. Pensate alle interviste a Scalfari e Odifreddi. Un tripudio d consensi, un Osanna sulle VERITA’.

Il  Papa  ha detto che ci vuole rispetto per il prossimo (quarto Comandamento) e rispetto delle cose altrui (settimo Comandamento). In poche parole abbiamo un Pontefice che predica e invita al rispetto delle Sacre Scritture. Ora è chiaro che gli ultimi potrebbero rimanere sorpresi da una Chiesa che non parla e agisce pro domo sua, ma erga omnes. Non capisco invece quelli che si affollano ai pedi del Soglio per testimoniare che c’erano anche loro e prossimi alla fonte della “Rivelazione”. È un peccato, perché se si comportassero come lui, consci di dire cose vere, anche quando da arrabbiati, fustigano i mercanti nel tempio, allora farebbero cosa buona e diffonderebbero un messaggio forte : che non servono dogmi per affermare che la dignità umana non dovrebbe essere una conquista, che il sesso non può essere un discrimine, che la corruzione arricchisce, ma abbruttisce.

Insomma potrebbero tranquillamente essere e rimanere laici ed avere sintonia con tutti quei messaggi religiosi NON sorretti da integralismi.  

Ma anche loro sono ormai “anime” stanche, persone abituate al privilegio, alla frequentazione più del trono, che del merito.

Perché dovrei stupirmi se il Papa dice che la corruzione è un male ? Solo perché qualche politico l’ha depenalizzata ? Non ci arrivavo da solo a vedere come una corruzione diffusa ha ridotto questo schifo di Stato di cui ho il passaporto ? Leggere di persone che “rubano” qualche mela o un pezzo di formaggio, vedere in televisione poveracci che non arrivano alla fine del mese, mi dice qualcosa di nuovo ? Me lo direbbe se capissi che chi lo scrive o chi me o fa vedere porta a casa centinaia di migliaia di euro, e se capissi che dopo il disperato (o qualche pagina dopo) mi fanno vedere tette ed altro e mi aggiornano su chi va con chi e il più delle volte di questi chi non so cosa abbiano fatto o dove si siano distinti, per poi scoprire (grazie internet !) che sono qualcuno che prima era con qualcun altro e prima ancora con un altro. Insomma, fidanzati di professione.

Questo è il nostro fardello, siamo troppo suonati per decidere tra bene e male, anzi saremmo per il male, se ne avessimo la possibilità, ma ci resta solo quella di guardare dal buco della serratura. In tutto. Siamo dei voyeur, una volta no. La differenza è tutta qui. E le parole di Papa Francesco servono solo per strappare un applauso, poi ci rintaneremo nel nostro guscio, per eseguire a comando quello che il Sinedrio (tanto per restare in tema) ci dirà di fare. Anche di liberare Barabba.

 

1 comment for “Tutti pazzi per Papa Francesco

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.