Quanta delusione!

 Quanta delusione, riguardo a Meryl Streep, se è vera la notizia che non ha voluto indossare un abito di Chanel alla cerimonia degli Oscar, poiché, pur essendole stato donato, invece di dover pagare centomila dollari, pretendeva lei di essere pagata per indossarlo .Questo, a sentire il creatore Lagerfield, della famosa maison, puntualmente smentito dall’attrice stessa. Quella signora dal viso dolce e estremamente espressivo, protagonista di tanti film indimenticabili, avrebbe mostrato un aspetto assai venale,lei che ama il politically correct e che certamente non ha bisogno di portare a casa qualche decina di migliaia di dollari in più, se non centinaia, per sbarcare il lunario. E allora mi viene in mente che difficilmente le persone, una volta raggiunto il successo, restano umili e naturali,bensì perdono il senso di ciò che è giusto, lasciandosi andare, a causa di un ego divenuto ipertrofico, alle esigenze e richieste più assurde. Come del resto i giocatori del Leicester, i quali, prima che l’allenatore Ranieri li portasse alla vittoria del campionato inglese, non erano nessuno, alcuni di loro precedentemente infatti avevano svolto anche il mestiere di operai. Quest’anno, visto che la squadra rischia la mala parata( nel senso letterale del termine), hanno deciso di addossare tutte le colpe dei cattivi risultati all’allenatore, ottenendone dalla società l’esonero, prima della fine del campionato, per loro dall’esito ancora incerto. Anche qui l’ego ipertrofico li ha fatti ragionare in modo da ritenere di essere nel giusto, poiché gli unici responsabili del successo nella passata stagione calcistica evidentemente sarebbero solo loro, quindi Ranieri, che un gasato nella sua vita non lo è mai stato, conta oggi come un ferro vecchio. Spietata logica, nessuna riconoscenza, ragionamento del tipo: mors tua, vita mea. Qualche volta va bene, vedi Renzi con Enrico Letta, qualche volta va male, vedi lo stesso Renzi al cospetto degli elettori. Una cosa è certa: coloro che hanno io ipertrofici, o stravincono, come ha fatto tutto sommato l’attrice Meryl Streep, che ha avuto una carriera straordinaria, frutto indubbiamente della bravura, o finiscono a Piazzale Loreto, nel caso incorrano in errori dalle conseguenze gravissime e allora son guai  per tutti!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.