Dietrologia, congiure e calcolo probabilistico

 A volte parlando e legando insieme eventi (o non eventi) mi capita di esporre possibili o potenziali “congiure”. Inevitabilmente trovo qualcuno che mi accusa di dietrologia. Mi é capitato anche l’altra sera con un amico esperto di reti e di controllo dei dati, che, bonariamente, mi ha fatto un pistolotto sulla difficoltà di mantenere segrete idee o “cospirazioni” soprattutto nel mondo odierno e soprattutto se il numero dei “congiurati passa la decina. Con tanto di dimostrazione e percentuali di probabilità. Era talmente bella l’esposizione che ho taciuto. Perché rovinare una costruzione così ben articolata? E tanto non sarei mai riuscito a convincerlo”. Peccato che tanta scienza venga contraddetta dalla banalità del quotidiano, in cui tutto é congiura. Dalle cornificazioni coniugali alle scalate in borsa, ai trattati internazionali (politici e commerciali), al lobbismo, a tutto insomma. Già perché, sara un caso, ma POI ci sono le notizie sui giornali o le urla in famiglia. La storia é una storia di congiure, gli eventi nascono da informazioni non condivise o non notate dalla maggioranza che é guidata (a volte con l’anello al naso) e menata da chi ha, prima, colto, le potenziali conseguenze di determinate possibili azioni. E poi anche il numero dei congiurati avrà contro la probabilità, ma succede che si vinca, e molto. Cesare fu ucciso da 14 congiurati e i Pazzi che tentarono di abbattere la signoria dei Medici erano centinaia. I colpi di stato non li fa un generale o due, ma il consenso di migliaia di ufficiali e soldati.  Erdogan fa un contro colpo di stato solo perché ha milioni di turchi che lo appoggiano. Certo non tutto va sempre per il verso giusto,De Gaulle “sopravvisse” a un centinaio di attentati, ma questo non vuol dire che per questo nessuno ormai ci prova. Sennò a cosa servirebbero le massonerie(deviate o meno) e l’Opus Dei, e i circoli vari molto esclusivi. Perché vogliono stare in pace e rilassarsi? Non credo, ma piuttosto per parlare di affari, investimenti, politica, o magari di tutto insieme. No amico mio, la matematica, la probabilità spiega tante cose, ma la voglia di scorciatoie dell’uomo é infinita e allora congiurare humanum est.

Commenti

Commenti