Commento mercati obbligazionari

 La vittoria di Macron accantona il principale fattore di instabilità di breve termine per i mercati eurocentrici; il risultato delle elezioni francesi premia un candidato dalle posizioni chiaramente europeiste, rafforzando la moneta unica. L’evento, non commentato ufficialmente dal board della…

Il punto sui mercati

 Nessuna sorpresa dal secondo turno delle presidenziali francesi, che ha visto la vittoria di Macron, con un margine anche superiore a quello previsto. Sul fronte francese un passaggio rilevante lo si avrà ancora a giugno con le elezioni parlamentari (l’11…

Commodities

 La discesa del petrolio è continuata anche nell’ultima settimana, con le quotazioni del WTI che hanno testato brevemente quota 45 US$/barile prima di rimbalzare in area 46 US$, riflettendo principalmente l’andamento dell’offerta nel mercato USA. L’attenzione degli investitori è stata…

Renzi è più furbo di Lillo

Grande rilievo mediatico alla telefonata, intercettata, tra Matteo e Tiziano Renzi  pubblicata in un libro dal giornalista del Fatto Quotidiano, Marco Lillo. Si vede che De Bortoli ha fatto scuola, bastano cinque righe o una breve intercettazione per sfornare un…