Autore: George Stern

Il punto sui mercati

 Prosegue il momento di “quiete” sui mercati azionari, un andamento per molti versi anomalo, tanto più se si considera il periodo dell’anno, spesso caratterizzato da fasi piuttosto difficili. Se è vero che le statistiche indicano che le fasi di bassissima…

Commento sui mercati valutari

 La riduzione del premio per il rischio politico europeo dopo l’elezione di Macron in Francia e la speculazione crescente su un cambio di linea di politica monetaria della BCE già dal prossimo meeting di giugno continuano a sostenere l’Euro sul…

Obbligazioni in rubli

 Dopo una lunga corsa che lo aveva portato a sessanta contro l’euro il rublo è tornato in area 63/64 complice il rafforzamento dell’euro e il calo del prezzo del petrolio. Il margine di rivalutazione del rublo potrebbe esserci nel caso…

Commento sul Brasile

  La notizia del possibile coinvolgimento del Presidente del Brasile Temer in uno schema di corruzione è stata accolta in modo brutale dai mercati finanziari, riflettendo la compiacenza e l’accumulo di posizioni lunghe da parte degli investitori internazionali attirati dalla…

Obbligazioni in pesos messicani

 Con la rivalutazione dell’euro il pesos messicano è tornato più o meno alle quotazioni successive alle elezioni di Trump. La valuta messicana nell’ultimo periodo ha presentato una  volatilità più contenuta rispetto ad altre dipendenti dal petrolio e dalle materie prime.…

Commento mercati obbligazionari

 La vittoria di Macron accantona il principale fattore di instabilità di breve termine per i mercati eurocentrici; il risultato delle elezioni francesi premia un candidato dalle posizioni chiaramente europeiste, rafforzando la moneta unica. L’evento, non commentato ufficialmente dal board della…